[ X ]

Utilizamos cookies propias y de terceros para mejorar nuestros servicios y mostrarle publicidad relacionada con sus preferencias mediante el análisis de sus hábitos de navegación. Si continua navegando, consideramos que acepta su uso. Puede cambiar la configuración u obtener más información “aviso legal”.

Paraninfo, academia en Madrid

+34 91 543 31 39 - info@paraninfo.com
C/ Princesa, 70 - 1º ext. izq. - 28008 Madrid

Franklin Folayan

Franklin

Corso di Español para extranjeros

Franklin è un alunno molto volenteroso. Questo giovane nigeriano si mette in risalto per il suo gran bel carattere- Collaboratore al massimo, simpatico e un gran compagno. Si sforza al massimo, studiando e svolgendo tutti i compiti e gli esercizi proposti.

Si tratta di una persona assolutamente coscienziosa e dedita al suo apprendimento, con una motivazione e una predisposizione incomiabili.

Tutte le interviste >>

Intervista

Paraninfo

- Dove sei nato?

Franklin

- Sono nato a Lagos, la città più popolosa della Nigeria, nella parte ovest dell'Africa.

- Perché hai deciso di imparare lo spanolo?

- Beh, perché mi piacerebbe studiare Teologia all'Universidad Pontificia de Comillas, visto che me ne hanno parlato molto bene quando ero in Nigeria.

- Sei da molto in Spagna? Pensi di rimanerci?

- Non direi che sono in Spagna da tanto perché sono solo 7 mesi, ma devo dire che per poter affermare che una persona è qui da molto, c'è da prendere in considerazione molte cose. Sinceramente sto bene qua in Spagna e mi piace condividere quest'esperienza, ma mi piace anche la mia cultura, per cui non credo di rimanere. Se dovessi avere la necessità di farlo, però, lo farei.

- Com'è stata la tua esperienza da quando sei venuta in Spagna?

- Devo confessare che anche se non sono qui da troppo tempo, ho avuto molto a che fare con la cultura spagnola e di altri paesi. Mi sembra che la Spagna o Madrid in particolare sia un luogo in cui si incontrano molte persone di paesi diversi. Per questo, vivendo qui non ho conosciuto solo la cultura spagnola ma anche di altri paesi attraverso la gente di altri posti che ho conosciuto presso la vostra accademia e nella casa in cui vivo. In più, ho avuto l'opportunità di vivere alcune delle feste nazionali e locali di Spagna. In generale, la mia esperienza qui è stata stupenda e che mi ha arricchito molto.

- Prima di iniziare il corso, qual era il tuo livello?

- Sinceramente non avevo nessun livello di spagnolo prima di iniziare il corso e non pensavo fosse possibile imparare così in fretta.

- Perché hai scelto la nostra scuola? Come sta andando il corso?

- Quasi tutti gli stranieri che vivono a casa mia hanno studiato spagnolo presso questa accademia e lo parlano molto bene. Così, quando sono arrivata in Spagna e mi hanno consigliato di studiare spagnolo qui, non ho avuto dubbi sulla scuola da scegliere. Ad inizio corso avevo molte preoccupazioni sulla difficoltà del corso, ma dopo un po' con l'aiuto delle professoresse, che mi hanno insegnato e continuano ad insegnarmi, le preoccupazioni sono sparite senza accorgermene. Ho iniziato il corso A1 e Lucia ed Aurora erano le mie professoresse e, siccome imparavo in fretta, sono passata all'A2, con Silvia e Laura, che sono le mie professoresse da allora e anche adesso, che sono ad un B2. In generale il corso è fantastico, grazie alle professoresse che lo insegnano molto bene, con tanta dinamica e metodi innovativi. .

- Quali sono i tuoi lati migliori?

- I lati migliori di me... Se non sbaglio, la mia parte migliore potrebbe essere che ho molta voglia di imparare anche se sembra tutto difficile. Ho molta voglia di migliorare, quindi ascolto i consigli, svolgo tutti i compiti per imparare lo spagnolo. Inoltre credo di comportarmi bene a lezione e di avere un bel rapporto con gli altri.

- Come sta andando il tuo apprendimento? Ti sta costando fatica o lo trovi facile?

- Il mio interesse verso il corso mi sta aiutando molto. Sono aperto alle correzioni e non ho paura di fare errori, perché so che impariamo molto dai nostri errori. Cerco di parlare a lezione e fuori con nativi e stranieri che parlino lo spagnolo. Scrivo testi e li do ai miei professori perché me li correggano. Cerco anche di leggere gradualmente libri sempre più complessi in spagnolo. All'inizio in realtà non è stato facile imparare lo spagnolo, ma col passare del tempo e con impegno, ora mi risulta facile.

- Che ne pensi della tua scelta come alunno modello?

- In fondo non mi sento degno di essere stato designato come alunno modello della scuola perché ci sono miei compagni molto intelligenti e che mi sembrano più meritevoli di me. Nonostante questo, credo che la scuola mi abbia scelto perché cerco di essere propositivo e infondo propositività agli altri, mi trovo bene con tutti e cerco di parlare bene in spagnolo.

- Ti piacerebbe dire qualcosa in quest'intervista?

- Semplicemente che sono molto felice di essere un alunno della Paraninfo e che lo consiglierei a qualsiasi persona voglia imparare lo spagnolo, al di là del suo livello di spagnolo e della sua capacità di imparare. Grazie mille.

Franklin

Tutte le interviste >>